News & Pubblicazioni
09/06/2016
Pubblicazioni istituzionali

Rapporto Annuale 2015

Rapporto Annuale 2015
LA PAROLA AL DIRETTORE GENERALE
2015, RINNOVATA L’OFFERTA COMMERCIALE

È con orgoglio che ho accettato l’incarico di Direttore Generale di Coface a febbraio 2016. Coface è un marchio riconosciuto a livello mondiale, proprio come il know-how, l’esperienza e le competenze dei suoi collaboratori. Il Gruppo beneficia di un’altra grande risorsa: la sua impronta internazionale senza pari nell’industria dell’assicurazione dei crediti.

Dopo un periodo di rifocalizzazione sull’assicurazione dei crediti, di riorganizzazione e miglioramento dei processi, nei prossimi anni avremo numerose sfide da affrontare.

Ho tre priorità. La prima è di continuare a gestire i rischi con attenzione, accompagnando i nostri clienti nell’aggiustamento del portafoglio di rischio in funzione dell’evoluzione della congiuntura economica. La seconda è migliorare la nostra efficienza operativa, in particolare adattando la struttura dei costi. Infine, la terza priorità è aprire un nuovo capitolo nella crescita commerciale del gruppo, identificando le risorse necessarie. Un nuovo piano strategico definirà le linee di azione e i mezzi da impiegare per raggiungere gli obiettivi, chiarendo a clienti, partner e azionisti la visione di Coface per il futuro. Il piano consentirà ai dipendenti di aderire allo stesso, impegnarsi e supportare la nostra azione.

Essere ancora più efficienti per accompagnare i nostri clienti in un contesto macroeconomico delicato.
Il 2015 è stato segnato da un peggioramento del contesto economico mondiale, di fatto non positivo per le imprese. Quest’ultime, per mancanza di fiducia, sono state poco dinamiche e hanno avuto la tendenza ad accumulare liquidità piuttosto che avventurarsi in nuovi progetti. Il nostro fatturato, fortemente dipendente da quello dei nostri clienti, le imprese, è aumentato del 3,4% a perimetro e tassi di cambio (1,2% a perimetro e cambi costanti). Questa crescita è stata supportata dall’attività nei paesi emergenti, raggiungendo un risultato netto di 126 milioni di euro, lievemente superiore a quello registrato nel 2014. A causa di questo contesto difficile, il ratio sinistri al netto della riassicurazione è meccanicamente aumentato (da 50,4% a 52,5%), ma in maniera relativamente contenuta grazie a una gestione efficace dei rischi.

Tra gli episodi significativi del 2015, abbiamo continuato a perfezionare la linea di prodotti lanciando TradeLiner, un’offerta innovativa adattabile ai bisogni in evoluzione delle imprese, e abbiamo esteso l’offerta delle cauzioni a Germania e Francia la commercializzazione delle cauzioni. Disponiamo di una gamma di prodotti e servizi strutturati, modulabili, adattabili a tutte le imprese di qualsiasi dimensione, settore di attività e nazionalità. Inoltre, abbiamo creato un’organizzazione dedicata alle istituzioni finanziarie per promuovere le relazioni che intendiamo sviluppare con le banche e le compagnie assicurative generaliste, per commercializzare i nostri prodotti. Alcuni esempi, la partnership siglata nel 2015 con Axa Insurance Singapore, Dubai Export, Barclays nel Regno Unito o ancora Kutxbank in Spagna.

Nel 2016, la congiuntura economica mondiale sarà senza dubbio abbastanza volatile e delicata, in linea con il 2015. Dobbiamo quindi essere ancora più efficienti per aiutare e sostenere i clienti in questo contesto di incertezza. Dobbiamo continuare a convincere le imprese della nostra professionalità ed esperienza e, in generale, tutti gli attori del commercio internazionale, del valore e dell’utilità dell’offerta di garanzie e servizi.

 

Xavier Durand

 

ra-couv-en

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scarica questa pubblicazione : Rapporto Annuale 2015 (3,57 MB)

Contatti


Antonella VONA

Direttore Marketing & Comunicazione
TeL. : +39 (02) 48 33 56 40 
Email: antonella.vona@coface.com 

Top
  • Italian