News

Eccesso di capacità di acciaio nel mondo: rischio più elevato nel 2016

21/04/2016

Dopo un lungo periodo di aumento della domanda sostenuto dalla Cina negli anni 2000, l’acciaio risente della crescita debole dell’economia mondiale. Il disequilibrio domanda/offerta è alimentato anche dagli eccessi di capacità e dalle esportazioni cinesi. A febbraio 2016, il governo cinese ha annunciato una prima riduzione delle capacità di produzione di 40 milioni di tonnellate
Aumenta il rischio di credito per le imprese siderurgiche. Non si prevede un riequilibrio del mercato previsto prima del 2018.

Leggi tutto

Revisione trimestrale delle valutazioni settoriali

19/04/2016

La crescita mondiale debole (prevista da Coface al 2,7% nel 2016), sotto l’effetto della forte volatilità dei mercati finanziari e dei prezzi ancora bassi del petrolio, pesa sullo stato di salute dei settori analizzati da Coface. I settori che dipendono dagli investimenti delle imprese sono più a rischio, soprattutto in Asia emergente, America Latina e Nord America. Al contrario, quelli legati ai consumi delle famiglie sono meno colpiti nelle principali economie avanzate e in quelle emergenti. La crescita debole del commercio mondiale (1,8% in un anno a fine febbraio 2016) è un’altra fonte di vulnerabilità: da agosto 2015 il ritmo degli scambi commerciali ha subito un forte rallentamento (3%), colpendo principalmente gli spedizionieri, in particolare il trasporto marittimo (80% del commercio mondiale).

Leggi tutto

Infografica: Panorama Imprese nei paesi emergenti

06/04/2016

Scarica l'infografica

Leggi tutto

Repubblica Ceca, Polonia, Cile e Thailandia le più vicine a un rapido rilancio delle esportazioni

06/04/2016

Su 34 paesi emergenti studiati, solo 4 sono in grado di riprendersi nel breve periodo
Criteri: competitività di prezzo, indebitamento, rischio politico
Cina, Arabia Saudita, Egitto ed Ecuador a rischio elevato

Leggi tutto
Tutte le news
  • Italian