News & Pubblicazioni
28/01/2014
Pubblicazioni economiche

Panorama Cina: cosa ci aspetta nel 2014

Panorama Cina: cosa ci aspetta nel 2014
Dopo il terzo Plenum del 18° Comitato Centrale del Partito Comunista Cinese (CCPCC) a Novembre, è stato annunciato un ampio ventaglio di ambiziosi piani di riforme, e il governo ha messo in atto una serie di azioni supplementari. Vi sono evidenti segnali che lo sforzo cinese per ristrutturare l’economia non è solo retorica.

L’entusiasmo per questi movimenti nell’economia cinese non deve far dimenticare i rischi. Nel breve termine, bisogna fare attenzione ai potenziali effetti negativi sull’economia reale generati dagli interventi di riforma e dal rischio di credito connesso all’aumento dei costi di finanziamento.

Consideriamo il 2014 un anno di divergenza per l’economia cinese, con riferimento ai trend divergenti del contesto macro e microeconomico. Sul fronte macroeconomico, la crescita economica si manterrà vivace, sebbene in lieve rallentamento a 7,2 % su base annua, con gli altri principali macroindicatori stabili.

Ma le imprese affronteranno alcune sfide. Il nostro barometro settoriale – che rispecchia la performance finanziaria delle imprese in varie industrie, unitamente alle nostre esperienze di pagamento – mostra che vi sono rischi crescenti nell’economia cinese. In particolare, le imprese del settore elettronico – dove assistiamo ad un peggioramento delle esperienze di pagamento – dovrebbero adottare procedure di credit management.

 

Screen Shot 2014-02-17 at 2.59.54 PM

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I punti all’ordine del giorno sull’agenda cinese, come le misure per affrontare il problema della sovracapacità, avvantaggeranno le imprese in eccesso di capacità nel lungo termine, ma ci si attende turbolenza a breve e medio termine. Le industrie del carbone e dell’acciaio dovrebbero beneficiare della volontà della classe dirigente di accelerare l’urbanizzazione nel Paese, ma la crescita della domanda arriva solo da regioni selezionate, come risultato della determinazione delle autorità di ridurre la sovracapacità. Alla luce delle imminenti politiche ambientali, tali settori registreranno continui scossoni, mentre gli operatori di più piccola dimensione e poco efficienti subiranno pressioni sempre maggiori nel breve termine.

 

Sommario

/ RECENTI SVILUPPI IN CINA  
/ CONTESTO MACRO  
/ BAROMETRO SETTORIALE 
/ ANALISI INDUSTRIE : 
- Acciaio
- Carbone 
/ CONCLUSIONI 
Scarica questa pubblicazione : Panorama Cina: cosa ci aspetta nel 2014 (666,76 kB)

Contatti


Antonella VONA

Direttore Marketing & Comunicazione
TeL. : +39 (02) 48 33 56 40 
Email: antonella.vona@coface.com 

Top
  • Italian