News & Pubblicazioni
21/12/2017
Pubblicazioni economiche

Turchia: Crescita notevole ma aumento della vulnerabilità a causa di fattori esterni

Turchia: Crescita notevole ma aumento della vulnerabilità a causa di fattori esterni

LE RAGIONI DIETRO ALLA CRESCITA

L’economia turca è cresciuta molto durante i primi tre trimestri del 2017, con un incremento del 7,4% rispetto all’anno precedente. Durante il terzo trimestre, l’economia si è ampliata dell’11,1% rispetto all’anno prima, la crescita più veloce tra le economie del G20. L’aumento ha ampiamente superato le aspettative del mercato, specialmente considerando i fattori che hanno influito negativamente sull’attività economica dello scorso anno. La crescita di quest’anno è stata principalmente stimolata dal sostegno del governo, insieme all’aumento degli investimenti e delle esportazioni. Anche la ripresa dei consumi privati ha contribuito fortemente alla performance di crescita. Coface prevede che l’economia di espanderà del 6,5% nel 2017 e del 5,2% nel 2018.

La performance economica della Turchia è stata di particolare rilievo, considerando che nel 2016 il paese ha assistito a una serie di eventi shock che hanno minacciato la sua stabilità economica e politica, come la sicurezza. Di conseguenza la Turchia aveva registrato una crescita negativa nel terzo trimestre 2016, mentre la fiducia delle imprese diminuiva e la lira perdeva il 20% del suo valore rispetto al dollaro in quell’anno. Il governo ha deciso di introdurre delle misure contro-cicliche, aumentando il Fondo di Garanzia di Credito (CGF – credit guarantee fund) allo scopo di aiutare le piccole e medie imprese nell’accesso al finanziamento. Lo Stato agisce da garante per le richieste di credito da parte delle imprese non finanziarie; l’entità del fondo di garanzia di credito è stato più che decuplicato, raggiungendo i 250 miliardi di lire (circa 64 miliardi di dollari). A partire da ottobre 2017, il CGF aveva già ridistribuito 219 miliardi di lire. L’impatto di questo shock di offerta del credito sul PIL nel secondo trimestre è stimato a +0,7 punti percentuali. Tuttavia, questo contributo non è visibile nei dati di crescita dei consumi, aumentato solo di un timido 3% (su base annua) nei primi tre trimestri del 2017. La maggior parte delle misure del governo a supporto dell’economia erano sotto forma di CGF e tagli alle tasse (come quelle sui beni e arredamento). L’economia è stata supportata anche grazie all’aumento degli investimenti. Durante i primi tre trimestri dell’anno, gli investimenti hanno subito un incremento del 7,9% su base annua, rispetto al 2,7% su base annua nello stesso periodo nel 2016.

Mini-Panorama-150x215px (18)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scarica questa pubblicazione : Turchia: Crescita notevole ma aumento della vulnerabilità a causa di ... (1,33 MB)

Contatti


Antonella VONA

Direttore Marketing & Comunicazione
TeL. : +39 (02) 48 33 56 40 
Email: antonella.vona@coface.com 

Top
  • Italian