News & Pubblicazioni
20/07/2017
Pubblicazioni economiche

Studio 2016 sul comportamento di pagamento delle imprese in asia: rischi estremi in aumento

Studio 2016 sul comportamento di pagamento delle imprese in asia: rischi estremi in aumento

Ogni anno Coface conduce uno studio per analizzare i comportamenti e le esperienze di pagamento delle imprese in otto economie selezionate nella regione Asia Pacifico. L’analisi del comportamento di pagamento per il 2016 mostra che i rischi di mancato pagamento si sono intensificati a causa dello stress finanziario e di controlli sulla concessione del credito meno fiscali.

Nelle otto economie della regione prese in esame, il numero di imprese intervistate che offre vendite a credito mostra una lieve diminuzione rispetto al 2015. Queste hanno incrementato significativamente i termini di credito da 55 a 59 giorni. Solo la metà delle imprese intervistate ha controllato e monitorato l’affidabilità creditizia del proprio buyer nel 2016, mentre solo un terzo ha monitorato i ricavi del buyer. Si evidenzia un notevole riduzione negli intervistati che richiedono forme di pagamento garantite. Questa è una conseguenza dell’approccio più libero ai rischi di credito.

Si prevede un aumento dei rischi. Si assiste ad un prolungamento in media dei giorni di ritardo per fatture rispetto al 2015. Inoltre, un numero considerevolmente più ampio di intervistati ha dichiarato di soffrire di ritardi di pagamenti prolungati che superano il 2% del fatturato totale annuo. Secondo l’esperienza di Coface, l’80% dei pagamenti con richiesta di ulteriore dilazione non sarà onorato del tutto. Quando oltre il 2% del fatturato totale annuo è immobilizzato a causa di ritardi di pagamento prolungati, un’impresa potrebbe imbattersi in un deficit finanziario se i rischi di mancato pagamento dovessero concretizzarsi, portando a una limitazione di liquidità e difficoltà finanziarie.

Mentre nella regione la situazione ha subito un peggioramento generale, a livello geografico si notano alcune differenze. Il peggioramento più evidente in termini di rischi di mancato pagamento si è verificato in Cina, seguita dalla Thailandia e, in misura minore, dall’Australia. La situazione si è stabilizzata in India – seppur partendo da un livello modesto – e in Giappone. Taiwan, Singapore e Hong Kong hanno beneficiato tutti, nel complesso, di un miglioramento nei rischi di mancato pagamento.

Il settore delle costruzioni invece, registra la performance peggiore per il secondo anno consecutivo. I venti contrari dovuti al rallentamento economico della Cina, si sono uniti alle incertezze intorno alle politiche monetarie e fiscali degli Stati Uniti.

Pubb

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scarica questa pubblicazione : Studio 2016 sul comportamento di pagamento delle imprese in asia: risc... (2,10 MB)

Contatti


Antonella VONA

Direttore Marketing & Comunicazione
TeL. : +39 (02) 48 33 56 40 
Email: antonella.vona@coface.com 

Top
  • Italian