News & Pubblicazioni
21/09/2016
Pubblicazioni economiche

Panorama Polonia: le insolvenze diminuiscono grazie alla crescita economica favorevole

Panorama Polonia: le insolvenze diminuiscono grazie alla crescita economica favorevole

Pur con un lieve rallentamento, la crescita economica della Polonia continua a registrare un andamento favorevole, rimanendo ad un livello mai raggiunto dalle altre economie. L’attività economica debole, confermata dai dati recenti, potrebbe comportare delle sfide per le imprese polacche. Ciononostante, finora, le imprese hanno beneficiato di condizioni macroeconomiche positive, godendo di un altro anno di insolvenze d’impresa ad un livello ridotto.
Dal 2014 il numero dei fallimenti è diminuito. Nella prima metà del 2016 sono stati registrati 328 procedimenti – in diminuzione del 14,1% rispetto all’anno passato. Inoltre, con la nuova legislazione ora le imprese hanno delle alternative ai procedimenti fallimentari. La nuova legislazione, introdotta quest’anno, prevede la separazione tra procedimenti fallimentari e procedure di ristrutturazione. Le ultime presentano diverse forme per le aziende in ristrutturazione che risentono di problemi di liquidità, allo scopo di tornare alla propria attività. Le imprese sembrano ricorrere più frequentemente alle nuove procedure di ristrutturazione come dimostrano i dati del secondo trimestre 2016. Ciò rende più difficile mettere a confronto le ultime statistiche con i dati precedenti. Coface prevede una riduzione dei fallimenti dell’8.9% a fine 2016 - sebbene tale stima potrebbe essere rivista in caso di aumento dell’aumento delle procedure di ristrutturazione.

La crescita economica solida della Polonia è sostenuta dai consumi delle famiglie. Quest’anno, nonostante il paese debba far fronte a una diminuzione dei fondi europei, il contributo dei consumi privati si intensificherà – specialmente con il continuo miglioramento del mercato del lavoro. ll tasso di disoccupazione polacco è diminuito a un livello mai raggiunto da venticinque anni. Inoltre, i salari continuano a registrare una crescita favorevole e l’inflazione rimane bassa. Un contesto di buon auspicio per il settore del commercio.

Da un punto di vista esterno, gli esportatori polacchi stanno esplorando attivamente i mercati esteri. Tuttavia, i recenti disordini, come il Brexit (il Regno Unito rappresenta il secondo più grande mercato estero per la Polonia) e gli effetti indiretti del rallentamento cinese, potrebbero ostacolare le ambizioni delle imprese polacche. A livello domestico, le imprese rimangono caute in termini di investimenti, limitate dalle incertezze circa i fattori esteri e domestici. I problemi domestici includono la potenziale introduzione di ulteriori tasse settoriali – anche se il governo non ha ancora manifestato l’intenzione di introdurle. La pressione fiscale sulle istituzioni finanziarie e sui distributori non ha avuto effetti particolarmente dannosi sull’economia polacca.

La struttura della crescita economica polacca, in cui l’input dei consumi delle famiglie è cruciale per l’espansione, favorisce le previsioni per il settore, spinto dalla domanda di consumi. Sul piano esterno, gli esportatori stanno continuando a raccogliere i benefici della competitività in termini di prezzo e qualità sui mercati esteri. Le conclusioni del Panorama mostrano che i consumi delle famiglie hanno un impatto maggiore rispetto alle esportazioni – sia in termini macroeconomici, che a livello di insolvenze d’impresa nel paese.

 

vignette
  • La crescita è indebolita ma rimane solida
  • Barometro delle insolvenze
  • Analisi settoriale
  • Fluttuazione nella domanda esterna vs sostenibilità dei consumi delle famiglie

 

 

 

 

 

 

Scarica questa pubblicazione : Panorama Polonia: le insolvenze diminuiscono grazie alla crescita econ... (3,23 MB)

Contatti


Antonella VONA

Direttore Marketing & Comunicazione
TeL. : +39 (02) 48 33 56 40 
Email: antonella.vona@coface.com 

Top
  • Italian