News & Pubblicazioni
01/12/2017
Pubblicazioni economiche

Focus insolvenze in Polonia

Focus insolvenze in Polonia

Quest’anno, in Polonia, risultano in crescita le procedure di insolvenza e ristrutturazione d’impresa. Nel corso nei primi tre trimestri del 2017, sono aumentate del 14% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

In Polonia, molti settori hanno assistito all’incremento del numero di procedure. Al contrario, la macroeconomia del paese ha registrato buone performance. Il PIL è aumentato del 4,0% su base annua nella prima metà del 2017. L’attività economica è stata trainata dai consumi delle famiglie, che rimangono il principale motore di crescita.

I consumi delle famiglie hanno beneficiato di un ulteriore crollo del tasso di disoccupazione, superando i minimi storici del passato. Le famiglie polacche beneficiano di una sensibile crescita dei salari e dei tassi di interesse della banca centrale più bassi della storia. Naturalmente, in questo contesto economico positivo, gli indicatori di fiducia dei consumatori sono elevati.

Lentamente, ma in maniera progressiva, gli investimenti fissi si intensificano e stanno contribuendo positivamente alla crescita polacca. Dopo la contrazione dell’anno scorso (a causa del cambiamento del nuovo bilancio europeo), gli investimenti sono stati nuovamente alimentati dai progetti infrastrutturali e dall’aumento delle capacità aziendali.

La domanda domestica – insieme a esportazioni più forti sostenute dal rafforzamento delle dinamiche commerciali globali – è abbastanza solida per mantenere la crescita del PIL polacco a livelli stabili nei prossimi trimestri. Questa attività economica positiva continuerà a sostenere le imprese, ma i primi segnali di un surriscaldamento economico (come limitazioni alle forniture e carenza di manodopera) porteranno a delle sfide per le imprese e al ritmo di espansione. Coface prevede che la crescita del PIL raggiungerà il 3,9% quest’anno, prima di subire un rallentamento al 3,5% nel 2018.

Il contesto macroeconomico favorevole sostiene le imprese polacche. Nella prima metà del 2017, la media intersettoriale mostra che le imprese erano in grado di generare sia redditi (+9,6%) che utili (+5,4%) più elevati. Tuttavia, gli indicatori di redditività non sono impressionanti. L’intensa concorrenza presente in molti settori ostacola i tentativi di ampliare i margini, malgrado la domanda crescente e i ricavi.

Il settore distributivo è un esempio di questo trend. Sebbene la distribuzione abbia beneficiato dell’aumento della spesa dei consumatori, il settore ha assistito a un aumento delle insolvenze del 59% e delle procedure di ristrutturazione durante i primi tre trimestri di quest’anno.

Mini-Panorama-150x215px (17)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scarica questa pubblicazione : Focus insolvenze in Polonia (1,43 MB)

Contatti


Antonella VONA

Direttore Marketing & Comunicazione
TeL. : +39 (02) 48 33 56 40 
Email: antonella.vona@coface.com 

Top
  • Italian