News & Pubblicazioni
13/11/2017
Pubblicazioni economiche

Embargo in Qatar

Embargo in Qatar

 

immagine2

Il 5 giugno, Arabia Saudita, Emirati Arabi, Egitto e Bahrein, (conosciuti come il “quartetto”), hanno annunciato l’interruzione delle relazioni diplomatiche con il Qatar a causa delle sue relazioni con l’Iran e le accuse di sostenere l’estremismo. Il quartetto ha sospeso tutti i collegamenti aerei e via mare, mentre l’Arabia Saudita ha chiuso le frontiere con il paese. Ciò significa che le importazioni via terra di prodotti alimentari e altre merci verso il Qatar sono bloccate. Le sanzioni hanno avuto diversi impatti, in particolare sul commercio, sui flussi di capitale e umani. Tuttavia, il Qatar, il più grande esportatore mondiale di gas naturale liquido, è stato capace di contenere gli effetti della crisi, grazie alle riserve di liquidità e oro. Il governo ha preso misure immediate ed effettive che, insieme all’aumento delle esportazioni energetiche, sono state in grado di mitigare le sfide emerse con la crisi. In questo contesto, Coface prevede che l’economia del Paese crescerà del 3,4% nel 2017 e del 3% nel 2018 – sebbene sia ben al si sotto della crescita reale annua del 13% registrata tra il 2005 e il 2014.

 

Mini-Panorama-150x215px (14)

 

 

 

 

 

 

 

Scarica questa pubblicazione : Embargo in Qatar (644,95 kB)

Contatti


Antonella VONA

Direttore Marketing & Comunicazione
TeL. : +39 (02) 48 33 56 40 
Email: antonella.vona@coface.com 

Top
  • Italian