News & Pubblicazioni
21/05/2015
Rischio Paese e Studi economici

Conferenza Rischio Paese 2015: conoscere per internazionalizzare. Opportunità a confronto a Milano

Conferenza Rischio Paese 2015: conoscere per internazionalizzare. Opportunità a confronto a Milano

Si è svolta oggi a Milano, presso la sede de Il Sole 24Ore, la XIV edizione della Conferenza Rischio Paese di Coface, il tradizionale appuntamento con il quale il Gruppo – uno dei leader mondiali nell’assicurazione dei crediti – ha presentato alla platea italiana la sua Guida Rischio Paese 2015, il rapporto annuale per la valutazione del Rischio Paese in 160 Paesi del mondo, e le più recenti pubblicazioni Panorama.

Moderata da Attilio Geroni, caporedattore “Esteri” de Il Sole 24 ORE, la Conferenza Rischio Paese – organizzata, per la prima volta, con il patrocinio di Confindustria Assafrica - si è ricon-fermata un importante momento di dibattito sul tema dell’internazionalizzazione delle imprese italiane.

Ad aprire i lavori, il saluto di Ernesto De Martinis, Country Manager Coface in Italia, che ha presentato le evidenze della Guida Rischio Paese 2015 rilevando come le imprese esportatrici abbiano saputo reagire meglio alla recente crisi economica riprendendosi più velocemente delle realtà operative solo sul mercato domestico.
L’intervento è stato seguito da una overview sul Rischio Paese a cura di Julien Marcilly, Chief Economist di Coface, che ha delineato una panoramica sulle opportunità ed i rischi nelle di-verse aree del mondo. 

Internazionalizzazione, nuovi mercati ed attrattività dei Paesi dell'area Mediterraneo e Africa in termini di destinazioni privilegiate per progetti di investimento stranieri diretti (FDI) sono stati, invece, al centro della relazione di Andrea Paliani – Managing Director Advisory Services EMEA di EY – che ha illustrato alla platea i risultati del recente rapporto BaroMed2015 - The Next Opportunity.

Proprio all’Africa – ed alle interessanti prospettive che offre per la business community italiana - è stata dedicata, a conclusione dei lavori, la tavola rotonda dal titolo “Focus Africa: rischi e opportunità di business per le imprese italiane”. Introdotto da Vincent Castel - Chief Country Economist for North Africa, African Development Bank – il dibattito ha analizzato le opportunità ed i rischi del continente con la partecipazione di Antonio Marchitelli, Region Manager Mediter-raneo e Africa di Coface, Pier Luigi d’Agata - Direttore Generale Confindustria Assafrica & Mediterraneo – e Carlo Marini, Executive Vice President Global Head of Group Clients Interna-tionalization UniCredit.

“E’ con grande orgoglio che registriamo, ancora una volta, il successo della nostra Conferenza Rischio Paese e la partecipazione attenta ed attiva che questa promuove tra gli specialisti del settore”, ha commentato Ernesto De Martinis, Country Manager Coface in Italia. “In particolar modo quest’anno, con circa 450 presenze registrate, la Conferenza Rischio Paese si è con-fermata l’appuntamento principe per discutere delle grandi potenzialità dell’internazionalizzazione con un focus attento su uno dei continenti – l’Africa – di certo più promettenti e di grande potenziale per lo sviluppo delle nostre imprese nei prossimi anni”, ha concluso De Martinis.

Scarica questo comunicato stampa : Conferenza Rischio Paese 2015: conoscere per internazionalizzare. Oppo... (246,78 kB)

Contatti


Antonella VONA

Direttore Marketing & Comunicazione
TeL. : +39 (02) 48 33 56 40 
Email: antonella.vona@coface.com 

Top
  • Italian